POSIZIONE
Via J. A. Spataro 17/A- 97100 Ragusa
ORE LAVORATIVE
8.00 - 18.00

Shop

Come usare il coding per l’inclusione: cos’è, come sviluppare le competenze. Con esempi pratici – 2°Edizione

49,00

Descrizione

Corso di formazione professionale per docenti, organizzato e certificato da SO.GE.S (Società del gruppo Orizzonte Scuola), ente accreditato al Miur ai sensi della direttiva 170/2016

Titolo dell’iniziativa formativa

Come usare il Coding per l’inclusione: cos’è, come sviluppare le competenze. Con esempi pratici

Formatore

Serafina Dangelico

Tipologia iniziativa formativa

  • Online

Presentazione dell’iniziativa formativa

Il corso ha lo scopo di introdurre i docenti dei tre segmenti formativi al pensiero computazionale e al coding, analizzando i concetti fondamentali del Problem Solving, dell’Apprendimento creativo illustrando alcuni esempi di attività didattiche con l’utilizzo di strategie metodologiche inclusive e volte all’acquisizione di competenze trasversali.

Ambiti specifici dell’iniziativa formativa

  • Sviluppo della cultura digitale ed educazione ai media

Ambiti trasversali dell’iniziativa formativa

  • Didattica e metodologie
  • Innovazione didattica e didattica digitale
  • Gli apprendimenti
  • Metodologie e attività laboratoriali
  • Didattica per competenze e competenze trasversali
  • Cooperative Learning
  • Project Based Learning

Destinatari

  • Docenti scuola infanzia
  • Docenti scuola primaria
  • Docenti scuola secondaria di I grado
  • Docenti scuola secondaria di II grado
  • Dirigenti Scolastici

Obiettivi dell’iniziativa formativa

  • Sviluppare il concetto di pensiero computazionale.
  • Individuare una corretta didattica del Coding.
  • Agganciare le attività di Coding unplugged e tecnologico al percorso didattico curriculare.
  • Saper organizzare e attivare la Didattica inclusiva e la Didattica per competenze.

Programma sintetico dell’iniziativa formativa

Il corso è costituito da tre video lezioni, nella prima lezione si affronta la tematica di definizione del pensiero computazionale e di quali processi cognitivi sono implicati nell’uso del Problem Solving nella risoluzione di problemi di varia natura. Si illustrano altresì, i principali approcci metodologici per potenziare il pensiero computazionale usando sia strumenti analogici che tecnologici. Nella seconda lezione si analizzano alcuni esempi pratici in contesto didattico per allenare negli studenti all’uso della strategia del Problem Solving, attività che diventano gradualmente più complesse e che lanciano delle sfide cognitive. Nell’ultima lezione vengono illustrate due strategie metodologiche altamente inclusive e volte allo sviluppo di competenze, quali il Cooperative Learning e il Project Based Learning. Vengono illustrate sia le basi pedagogiche delle due strategie ma anche esempi di due progetti didattici con l’uso del robot Ozobot con tutte le fasi di pianificazione e realizzazione dei progetti. Nelle slides di riferimento ci sono molteplici video che documentano tutte le fasi per la costruzione degli artefatti cognitivi e fisici ad opera degli studenti.

Anno Svolgimento: 2021

Tracciamento  30 ore includenti anche la fase di autoapprendimento. Superato il test di apprendimento, la certificazione valida per l’aggiornamento della formazione professionale del docente (secondo la direttiva 170/2016) sarà disponibile per il download all’interno dello stesso corso.

Metodologie

  • E-learning

Materiali e tecnologie usati

  • PC
  • Slide
  • Video
  • Web

Tipologie verifiche finali

  • Test a risposta chiusa

Mappatura delle competenze

  • Il coding sviluppa il pensiero computazionale, ma anche l’attitudine al Problem Solving, alla ricerca e alla soluzione di problemi.
  • Il coding, utilizzato in tutte le sue forme favorisce l’acquisizione di competenze anche digitali che permettono di saper utilizzare con dimestichezza e spirito critico le nuove tecnologie.
  • Le attività di Coding calate in un contesto didattico incentivano le abilità sociali del lavorare in gruppo e l’acquisizione di competenze spendibili non solo nel campo scolastico, ma anche lavorativo
  • Le strategie utilizzate nel potenziamento del Pensiero computazionale valorizzano le risorse di ciascun bambino e l’errore viene percepito altamente formativo, favorendo l’inclusione di studenti cosiddetti “fragili”.

Articolazione dell’iniziativa formativa

LEZIONE 1: Cos’è il pensiero computazionale e approcci metodologico-didattici.

LEZIONE 2: Esempi di attività didattiche di sviluppo del pensiero computazionale secondo l’approccio del Problem Solving e dell’Apprendimento creativo.

LEZIONE 3: Strategie metodologico-didattiche per applicare il Coding e la Robotica Educativa in classe: due progetti con il Cooperative Learning e il Project Based Learning.

Breve presentazione del relatore/formatore

Serafina Dangelico, docente di scuola primaria e Animatore Digitale del proprio Istituto; esperta Indire di coding e Robotica educativa; formatrice esperta in progetti PON di coding e robotica educativa per docenti e studenti del Primo Ciclo; formatrice esperta di Didattica Inclusiva.